Bookinsicily Logo

Enogastronomia

Pronti ad assaggiare i vini più buoni della Sicilia? Domenica c'è Cantine Aperte

Guida Sicilia Icona orologio 25 giorni fa
Pronti ad assaggiare i vini più buoni della Sicilia? Domenica c'è Cantine Aperte

In questo articolo scoprirai:

Torna anche quest'anno Cantine Aperte, l'evento simbolo del Movimento Turismo del Vino che apre le porte delle cantine di tutta Italia, sabato 25 e domenica 26 maggio, per un weekend speciale con protagonista il buon vino e i luoghi enologici più affascinanti del Bel Paese, da vivere insieme alle aziende che vi aderiscono.

In Sicilia l'evento è sempre stato molto partecipato e, anno dopo anno, sempre più wine lover aspettano con trepidazione le date di Cantine Aperte. Per tutti gli amanti del vino, appassionati di vecchia data e neofiti folgorati dal divino nettare, di seguito una lista di alcune cantine che domenica apriranno le proprie porte, tra degustazioni, passeggiate tra i filari, tour guidati, laboratori sensoriali, giri in bici o a cavallo, pic-nic, aperitivi, concerti e tanto, tanto altro ancora!

Vino e rock'n'roll anni da Baglio di Pianetto

Tenuta Baglio di Pianetto

Come ogni anno, Baglio di Pianetto è una delle realtà protagoniste di Cantine Aperte: dal 2010 apre le porte della propria cantina accompagnando i visitatori alla scoperta dei vini d'altura della Contrada, dai vigneti al calice.

Domenica 26 maggio la comunità di Baglio di Pianetto presenterà una Sicilia inedita, sulle alture palermitane: l'anfiteatro montuoso tra Piana degli Albanesi e Santa Cristina Gela è culla di un vino singolare, frutto dell'heritage e della lungimiranza dei fondatori della cantina, Florence e Paolo Marzotto, e della visione contemporanea del nipote, Grégoire Desforges, oggi terza generazione alla guida della cantina.

Cantine aperte a Baglio di Pianetto

Tra degustazioni, masterclass ed enogastronomia della tradizione, i valori che guidano l'azienda saranno al centro dell'experience: la Sicilia che si rinnova, spinta da passione, ricerca e conservazione ambientale, così come il nuovo progetto, che concentra i terreni vitati sulle alture palermitane. Da 700 a 900 metri sopra il livello del mare, i 106 ettari vitati di Baglio di Pianetto esprimono il mosaico naturale del terroir, la cui varietà permette una vinificazione calibrata sulle caratteristiche di singoli uvaggi e terreni e la preservazione dell'identità di ogni profilo aromatico.

Sostenibile, biologica e attenta alla comunità, la produzione di Baglio di Pianetto verrà raccontata attraverso il tour nella cantina a sviluppo verticale - pensata per raggiungere l'indipendenza energetica e ridurre l'impronta geologica.

Ad accompagnare il racconto, il rock'n'roll anni ‘50 dei Jaywalkers e il Djset del pomeriggio, oltre al live cooking di street food tradizionale palermitano. Per i veri winelovers, due masterclass guidate dall'enologo Francesco Matesi: una dedicata a 4 annate di Viafrancia - dal passato al presente - e l'altra che mette a confronto il vino delle due alture siciliane - dall'Etna a Santa Cristina Gela, alla scoperta della nuova visione enologica della cantina. - Per prenotare e acquistare i biglietti CLICCA QUI

  • Vuoi conoscere le cantine vinicole della provincia di Palermo? CLICCA QUI

A Cavanera Etnea una Wine Experience unica da Firriato

Teanuta Firriato a Cavanera Etnea

Wine Tasting, eccellenze gastronomiche, musica ed emozioni tra i filari: tutto è pronto per Cantine Aperte 2024 a Cavanera Etnea, per una Wine Experience unica.
Una giornata all'insegna del "bere bene e del bere insieme" e della cultura enogastronomica tra i vigneti della DOC Etna coltivati su splendidi terrazzamenti sul versante Nord-Est del Vulcano attivo più alto d'Europa, a circa 600 metri sul livello del mare. Un viaggio enosensoriale alla scoperta del caleidoscopico mondo vitivinicolo di Firriato, una delle prime aziende ad aver scommesso sulle virtù dell'Etna, autentico laboratorio enologico senza tempo.

I vigneti Firriato ai piedi dell'Etna

Durante questa speciale giornata i winelover avranno la possibilità di accedere a luoghi magici e rari, come l'antico palmento settecentesco custodito all'interno del Resort, o la parcella di vigneto franco di piede costituito da piante con un'età media certificata di oltre 150 anni, vere e proprie sculture forgiate dal tempo e testimoni di una tradizione vitivinicola antichissima.

Saranno 5 i percorsi di degustazione creati ad hoc per i winelover e descritti sul sito di Firriato: Lavico, Aperitivo Cantine Aperte Edition, Palmento, Ripiddu, Mongibello.

Un'esperienza indimenticabile, celebrando lo splendore della Sicilia, tra cielo e terra, in un dialogo suadente con il territorio, la cultura, l'enogastronomia: questo e molto altro, domenica 26 maggio presso il Cavanera Etnea Resort & Wine Experience. - Per prenotare e acquistare i biglietti CLICCA QUI

  • Vuoi conoscere le aziende vitivinicole del territorio Etneo? CLICCA QUI

La "prima volta" della Casa Vinicola Fazio

Ingresso della Casa Vinicola Fazio

Domenica 26 maggio, a pochi chilometri dal borgo Medievale di Erice, Casa Vinicola Fazio è pronta ad accogliere il grande pubblico per la prima, storica, partecipazione a Cantine Aperte. Una 31esima edizione sotto il segno della condivisione, scandita da itinerari di visita, tour in vigna ed enogastronomia di qualità, immersi in uno scenario d'incanto che racchiude in sé la vera anima della Sicilia.

Prima tappa della giornata sarà il murale "Soffio Aereo su Fulgatore". L'opera, realizzata dal pittore e artista di fama internazionale Nicola Pucci e scelta per impreziosire gli esterni della cantina, rappresenta un tributo alle future generazioni, da sempre al centro delle attenzioni dell'azienda ericina.

"Soffio Aereo su Fulgatore" di Nicola Pucci - Casa Vinicola Fazio

Winelover ed enoturisti proseguiranno il loro viaggio nel vigneto sperimentale dove sono state impiantate - con il patrocinio dell'Istituto Vite e Vino della Regione Siciliana - le cosiddette varietà reliquia, rivalutate oggi attraverso specifici progetti di ricerca. Infine, dopo una sosta nell'area imbottigliamento, ci si fermerà nella Sala Barrique per conoscere nel dettaglio i processi di selezione dei legni e del vino in affinamento.

Accanto alla scoperta dei segreti dell'arte della viticoltura di Casa Vinicola Fazio, spazio poi alle proposte di abbinamento cibo-vino, in grado di valorizzare a pieno le tipicità del trapanese: in collaborazione con la celebre Locanda del Gusto, verrà infatti allestito un vero e proprio "villaggio del gusto", con differenti percorsi tematici disponibili negli spazi adiacenti l'ingresso della Tenuta di Fulgatore.

Vigneto Casa Vinicola Fazio, le colline dell'Erice DOC

Quella di Cantine Aperte sarà dunque la giusta occasione per conoscere i paesaggi, i sapori e le produzioni tipiche della DOC Erice, condividendo un buon calice di vino e ballando sino all'imbrunire sulle melodie di Elena Adragna e Rubina, accompagnate da Alberto Anguzza, celebre trombettista trapanese che, con il passare delle ore, cederanno il passo ai ritmi incalzanti del dj set.  - Per tutte le informazioni CLICCA QUI

  • Vuoi conoscere le cantine vinicole della provincia di Trapani? CLICCA QUI

Buon vino e buon cibo nelle Cantine Florio, sulle tracce dei Leoni di Sicilia

Baglio Forio, le storiche cantine di Marsala

Visite guidate, degustazioni itineranti e masterclass: anche Florio è pronta per Cantine Aperte con una giornata all'insegna della convivialità e per toccare con mano paesaggi, sapori e i colori di Marsala sulle tracce degli eterni Leoni di Sicilia.

L'azienda aprirà le porte alle ore 11:00, con un tour sulle orme dei Florio, dinastia di una famiglia imprenditoriale di altissimo valore identitario per la Sicilia operosa e di successo che tra Ottocento e Novecento, seppe affermare nel mondo la Sicilia e l'eccellenza dei suoi prodotti, primo fra tutti il vino Marsala.

Una storia da poter rivivere anche alle ore 12:30, alle 15:00 o alle 17:00. Gli appassionati potranno dunque stare in ascolto di echi lontani, di uno spaccato avvincente, ricco di personaggi carismatici che hanno intrecciato le loro esistenze alle vicende più significative del quel saper fare che rese la Sicilia conosciuta ed apprezzata a livello internazionale.

L'enoteca storica delle Cantine Florio

A seguire la degustazione del Marsala Superiore nelle sue declinazioni, in abbinamento a delizie dolci di Alaimo & Strazzeri, e le Sfumature del Marsala vergine accompagnato da finger di tonno dell'azienda San Pantaleo; entrambe le proposte di degustazione sono previste sia al mattino che nel pomeriggio.

Per il Florio Lunch bisognerà invece attendere le ore 13:00; i winelover, oltre ad ammirare l'architettura e il design della cantina, potranno rifarsi il palato con uno sfizioso buffet in abbinamento a Vino Florio, Marsala Vergine Riserva 2010 e Marsala Superiore dolce 2017.

La bottaia delle Cantine Florio

Ad arricchire il programma dell'ultima domenica di maggio, inoltre, Il Marsala DOC, arte liquida in movimento, la masterclass guidata dal Brand manager Florio con a seguito una visita straordinaria dell'Enoteca Storica; infine, cocktail Florio con musica dal vivo nella splendida terrazza sul mare per il Florio Sunset, a partire dalle ore 17.30.

L'evento è a numero limitato e la prenotazione è obbligatoria fino ad esaurimento posti - Per informazioni CLICCA QUI

Festa nel cuore della Doc di Monreale: Feudo Disisa

Il Feudo Disisa

Una giornata di festa immersi nel cuore della Doc di Monreale, tra passeggiate in vigna, masterclass e specialità gastronomiche locali. Domenica 26 maggio, in uno scenario d'incanto, Feudo Disisa torna ad abbracciare il grande pubblico di Cantine Aperte. Una seconda partecipazione nel segno della spensieratezza e della convivialità, per toccare con mano la filosofia produttiva di una storica realtà, che da oltre due secoli si impegna nella viticoltura di precisione.

Vigneti Feudo Disisa

Il viaggio di scoperta, tra storia e leggenda, nell'universo Feudo Disisa verrà scandito da diverse esperienze. Alle ore 11:00 e alle ore 15:30 sarà possibile partecipare al tour in vigna, alla visita della cantina e dei luoghi di produzione, compresa la bottaia di famiglia dove affinano i pregiati Cru aziendali. Alle ore 12:00 e alle ore 16:30 sarà il turno delle masterclass con focus sul Perricone - tra i vitigni a bacca nera più rappresentativi della Doc Monreale - condotte dai sommelier AIS nella terrazza della Sala Degustazione.

Wine lover al Feudo Disisa

L'itinerario di visita proseguirà alle ore 13:00 con l'apertura dei banchi d'assaggio dove sarà possibile degustare una selezione di etichette della Linea Territoriali, Tesori e Cru, in abbinamento alla ricca offerta di eccellenze gastronomiche del territorio, accuratamente selezionate da Feudo Disisa. Dalle specialità artigianali di Forneria Messina di San Martino delle Scale (PA) ai formaggi della Latteria Serra di Terrasini (PA) accompagnati dalle diverse varietà di miele dell'Azienda Agricola Colonna Maria Cristina, fino all'ampia offerta di salumi de Il Chiaramontano di Ragusa.

Infine, le olive, gli oli extravergine di oliva e gli oli aromatizzati di Feudo Disisa, accompagnati dal pane di Forneria Messina e, alle ore 17:15, lo step conclusivo di questa giornata en plein air: la degustazione dell'iconico Krysos, il vino dolce dell'azienda, vendemmia tardiva, in abbinamento ad una selezione di dessert a pasta secca della tradizione siciliana. - Per prenotare e acquistare i biglietti CLICCA QUI

Donnafugata, una e trina

La Cantina Donnafugata a Marsala

Come da tradizione, anche quest'anno Donnafugata partecipa a Cantine Aperte. Dalle cantine storiche di Marsala, alle tenute di Etna e Vittoria, l'appuntamento è per domenica, dalle 11.30 alle 17.30, con un esclusivo programma di tour, ricercate degustazioni cibo-vino con ingredienti a Km0 e speciali masterclass.

Sarà un giorno di festa a tu per tu con la natura, un'occasione per dar voce a produzioni di pregio e a buone pratiche in tema di sostenibilità, in un'atmosfera conviviale e allietata dalla musica.

Barriccaia della Cantina etnea di Donnafugata

Protagonisti di un nuovo viaggio multisensoriale alcune delle etichette più rappresentative di Donnafugata, tra le quali il delicato rosato Rosa 2023 Donnafugata e Dolce & Gabbana Magnum, l'elegante Nero d'Avola di Vittoria Contesa dei Venti 2021, l'avvolgente Etna Bianco Sul Vulcano 2018 Magnum, fino ai figli della viticoltura eroica di Pantelleria: il dolce Kabir 2022, l'iconico Ben Rye 2022, e naturalmente il Lighea: prodotto da uve Zibibbo, questo vino conferma l'impegno aziendale sulla sostenibilità, adottando la bottiglia Cento per Cento Sicilia, più leggera e prodotta sull'isola da vetro riciclato in Sicilia, e del tappo Nomacorc Ocean ottenuto riciclando plastica raccolta nelle zone costiere.

Cantina Donnafugata ad Acate

Cantine Aperte farà da cornice a una selezione di vini in abbinamento allo street food. Assaggi e tour ispireranno pensieri che i winelover potranno poi mettere nero su bianco sugli appositi totem, o condividere direttamente sui canali social, con il tag @Donnafugatawine e #DonnafugataExperience: un momento coinvolgente per rendere indelebile l'esperienza nel mondo di Donnafugata.

Il Nerello Mascalese dei vigneti etnei di Donnafugata

Nella tenuta di Randazzo, immersa nel Parco dell'Etna, viene proposta la visita del vigneto, alla scoperta della viticoltura di montagna che dà vita a vini dalla personalità sorprendente. I segreti del fare sartoriale dell'azienda verranno raccontati anche in località di Acate, straordinario territorio tra l'altopiano ibleo ed il mare, dove nascono rossi dall'anima floreale. Memorie olfattive ed emozioni visive si condensano nei giardini coltivati in entrambe le tenute, fedele riflesso dei valori della sostenibilità ambientale.

Cantina Donnafugata a Contessa Entellina

A Marsala il tour comincia nelle cantine storiche di famiglia che conservano l'impianto tipico del baglio mediterraneo; prevista infine una tappa d'eccezione nella splendida barricaia sotterranea. A Marsala, una visita può certamente meritare anche il Museo del Vino appena inaugurato all'interno del suggestivo Palazzo Fici in Via XI Maggio 32 (dalle ore 10 alle 18).

Cantina Donnafugata a Pantelleria

Una wine experience a tutto tondo, infine, anche nelle tenute di Contessa Entellina e di Pantelleria: sull'isola del vento si apre ufficialmente la stagione dell'enoturismo - Per prenotare e acquistare i biglietti a: Marsala - CLICCA QUI; Randazzo - CLICCA QUI; Vittoria - CLICCA QUI

Condividi subito l'articolo via:

Powered by Logo FreeCom S.r.l.
Bookinsicily è una piattaforma che raccoglie tutte le news presenti sul web che riguardano il turismo in Sicilia.
Bookinsicily © v1.0.5